A swiss standard

Presentazione

I requisiti postulati dalla sorveglianza prudenziale, l’orientamento ai rischi e l’affermarsi progressivo di una cultura della trasparenza, hanno contribuito a valorizzare gli sforzi delle imprese volti a garantire la compliance nello svolgimento delle attività e il ruolo del rispettivo centro di competenze. Non sorprende dunque il successo riscontrato negli anni dal percorso formativo in Compliance management, che dal 2003, nelle varie edizioni, offre la possibilità di aggiornare e approfondire le tematiche di rilievo favorendo un approccio multidisciplinare e interattivo.
A partire dal 2014, inoltre, grazie all’accordo concluso tra il Centro di Studi Bancari e l’Università di Ginevra, questo percorso formativo ha assunto la qualificazione accademica di Certificate of Advanced Studies (CAS).

Nel giugno 2017, il Centre de droit bancaire (CDBF) dell’Università di Ginevra, il Centro di Studi Bancari e l’Università di San Gallo (UNISG), attraverso il suo Institut für Rechtswissenschaft und Rechtspraxis (IRP-HSG), hanno adottato uno standard svizzero per la formazione post-graduate dei compliance officers attivi in ambito finanziario. Questa formazione è proposta in tre lingue e ricopre l’insieme della Svizzera. I tre istituti hanno optato per una nuova denominazione comune: CAS Compliance in Financial Services.

Obiettivi

Per quanto attiene alla conoscenza, al termine della formazione il partecipante:

  • ha appreso le diverse e numerose fonti normative che costituiscono il fondamento e il perimetro di azione delle attività della compliance d’impresa
  • sa analizzare le variabili che caratterizzano la funzione Compliance per rapporto alle altre figure professionali che costituiscono il sistema di controllo interno
  • sa utilizzare gli strumenti necessari all’organizzazione e allo sviluppo della funzione stessa in un’ottica di analisi, gestione e valutazione dei rischi.

Per quel che concerne la comprensione, al termine della formazione il partecipante:

  • ha compreso l’importanza dell’implementazione della cultura compliance all’interno di una struttura finanziaria
  • ha inquadrato il possibile perimetro operativo della funzione compliance all’interno della (propria) realtà aziendale.

Per quanto riguarda l’applicazione, al termine della formazione il partecipante:
riesce a implementare, nella propria dimensione professionale i principi chiave della compliance

  • sa intervenire applicando uno standard nazionale
  • sa cogliere gli aspetti operativi nei diversi ambiti disciplinari di attuazione

Consiglio di direzione

Christian Bovet
Professore ordinario al Dipartimento di diritto pubblico, Università di Ginevra

René Chopard
Dr., Senior Advisor, Centro di Studi Bancari, Vezia

Claude Bretton-Chevallier
Dr., avv., Notter Mégevand & Associés, Ginevra

Natacha Polli
Independent Consultant in Compliance and Governance Matters, PAZ Consultants SA, Ginevra

Tamara Erez
Avv., Direttrice, Centro di Studi Bancari, Vezia

Urs Zulauf
Adjunct Professor of law University of Geneva and Cornell Law School, Head Client Tax Policy Credit Suisse Zurich

Luc Thévenoz
Professore ordinario, Direttore del Centro di diritto bancario e finanziario, Università di Ginevra

Comitato del Ticino

Paolo Bernasconi
Avv., Resp. Area Diritto, CSB, Prof. tit. em. Università di San Gallo, dr. h. c.

Rosa Cappa
Avv., Gaggini & Partners, Lugano

Morys Cavadini
Avv., LL.M UZH, Partner, BMA Brunoni Mottis & Associati Studio Legale SA, Lugano, Membro della Direzione OAD-ASG

René Chopard
Dr., Direttore, Centro di Studi Bancari, Vezia

Tamara Erez
Avv., PSM Law, Lugano, Direttrice Centro di competenze legal & compliance, Centro di Studi Bancari, Vezia

Flavia Giorgetti Nasciuti
Dr. iur., lic. eoc. Collaboratrice scientifica Area Diritto bancario e finanziario, Centro di Studi Bancari, Vezia

Marco Lehmann
Avv., Responsabile del settore Compliance & Operational Risk Control per il Ticino, UBS SA, Lugano

Alessia Prati Giulieri
Avv., Responsabile Compliance e Legal, Banca Popolare di Sondrio (Suisse) SA, Lugano

Barbara Vanacore Carulli
M.Sc Business Management, Partner B&V Specialisti in Compliance, Lugano, Co-responsabile del Groupement des Compliance Officer du Tessin